Call for abstract

Il momento storico che ci troviamo a vivere è caratterizzato da una costante incertezza, alimentata non solo dalle profonde trasformazioni che hanno preso forma nelle diverse sfere della vita sociale, ma anche dalle sfide che queste impongono. La rivoluzione digitale, lo sviluppo sostenibile, la convivenza multiculturale, la coesione sociale, la crescente disuguaglianza, la crisi della politica sono soltanto alcuni dei nodi da sciogliere in vista della costruzione di un futuro più giusto nell’accezione più compiuta del termine. Uno scenario, quello appena delineato, che si è complessificato ulteriormente a causa della crisi sanitaria mondiale, che ha costretto ognuno di noi a ricalibrare abitudini e priorità, a ripensare la propria esperienza di vita. Oggi più che mai si avverte un forte senso di spaesamento, soprattutto tra quanti guardano ai fenomeni sociali con spirito critico, provando a coglierne i mutamenti, le possibili direzioni e le traiettorie di sviluppo. Tutto ciò ci spinge – in qualità di ricercatori – a porci delle domande circa il compito, gli obiettivi e i temi della ricerca scientifica. Da qui nascono il desiderio e la volontà di promuovere un confronto di ampio respiro che, oltrepassando i tradizionali confini disciplinari, intende dare voce a giovani studiosi della società e delle questioni ad essa legate. È questo lo spirito che anima la V Conferenza Nazionale dei Dottorandi in Scienze Sociali.

La Conferenza si terrà i giorni 3, 4 e 5 dicembre 2020 ed è organizzata dalla Scuola di Dottorato in Scienze Sociali e Statistiche dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II”. Data l’eccezionalità della situazione che stiamo vivendo, i lavori si svolgeranno completamente in modalità telematica.

In linea con le precedenti edizioni e con la natura stessa delle Conferenza, non è previsto alcun contributo di partecipazione.

Con l’intenzione di incoraggiare una prospettiva olistica nello studio della società e di alimentare dibattiti ad ampio raggio, la Conferenza si apre ad ambiti di riflessione compositi ed eterogenei. Di seguito, vengono elencate le sezioni tematiche:

Sezione 1. Nuovi metodi per la ricerca sociale

Sezione 2. Politica e società nell’era delle piattaforme

Sezione 3. Territorio, comunità locali e reti sociali

Sezione 4. Politiche migratorie, processi di inclusione e pratiche di cittadinanza

Sezione 5. Valutazione delle politiche pubbliche

Sezione 6. Vita quotidiana e disuguaglianze sociali

La Conferenza è aperta a neolaureati di secondo livello, dottorandi e neodottori di ricerca in scienze sociali, nonché a professionisti e a operatori del terzo settore. La lingua ufficiale è l’italiano. Per la partecipazione si richiede un long abstract, in lingua italiana o inglese, che non deve superare le 2000 parole, al netto di titolo e di bibliografia.

Le proposte devono pervenire ai coordinatori delle sezioni entro e non oltre il 15 settembre 2020. Entro il 15 ottobre 2020 sarà notificata l’accettazione della proposta.

Il Comitato scientifico, il Comitato organizzativo e il Dipartimento di Scienze Sociali della “Federico II” dedicano la Conferenza alla collega Francesca Fichera, brillante giovane ricercatrice venuta a mancare prematuramente. Il suo dolce ricordo è ancora vivo dentro di noi e lo resterà sempre.

NUOVA SCADENZA PER INVIO ABSTRACT: 1 OTTOBRE 2020

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: